A San Giuliano Terme Confcommercio inaugura lo “Sportello Impresa” all’interno del Comune

Il servizio dedicato a commercianti, professionisti e imprenditori del territorio comunale prenderà il via venerdì 21 febbraio

Un nuovo servizio a disposizione di imprenditori, commercianti e professionisti del territorio comunale di San Giuliano Terme. Grazie all’accordo tra Confcommercio Provincia di Pisa e il Comune di San Giuliano Terme prende il via lo “Sportello Impresa”: un vero e proprio spazio dedicato e riservato all’interno del Comune pensato e realizzato per offrire assistenza e supporto per tutte le esigenze delle attività commerciali.

La collaborazione tra Confcommercio e un’ amministrazione comunale si traduce in uno strumento utile e concreto a disposizione degli imprenditori, che potranno avvalersi della consulenza di personale qualificato per ogni esigenza legata al mondo del commercio.

Lo “Sportello Impresa” sarà attivo a partire da venerdì 21 febbraio, dalle 9 alle 13, ogni due settimane, presso la struttura del Palazzo dell’ex Albergo Terme di San Giuliano Terme, in via Giovanni Battista Niccolini 29, e potrà essere aperto anche in date straordinarie, in base a esigenze specifiche.

Uno sportello realizzato con l’obiettivo di offrire un servizio alle attività commerciali, in una duplice ottica di valorizzazione delle attività di vicinato e tipicità locali, da un lato, e di creazione di nuove e concrete opportunità di impresa dall’altro, oltre a quello di sostenere politiche attive per la promozione dell’incontro tra offerta e domanda di lavoro. Presso lo “Sportello Impresa” sarà possibile avere informazioni e assistenza per l’avvio di nuove attività commerciali, check-up di impresa con analisi situazione finanziaria e consulenza bancaria, finanza agevolata, opportunità su bandi della Regione Toscana, del Ministero dello Sviluppo Economico e della Camera di Commercio, politiche attive del lavoro, oltre alla consulenza sui temi che riguardano l’internazionalizzazione, l’innovazione, la fiscalità, il supporto nei rapporti con le Pubbliche Amministrazioni e lo sviluppo di percorsi formativi per le imprese.

“Lo Sportello Impresa rappresenterà un punto di riferimento per commercianti, professionisti e imprenditori che operano nel nostro territorio comunale” dichiara il sindaco di San Giuliano Terme, Sergio Di Maio: “La collaborazione fra amministrazioni comunali e associazioni di categoria deve aumentare la propria efficacia e dare risposte concrete e tangibili alle realtà economiche dei comuni, Ben vengano proposte come quella di Confcommercio Provincia di Pisa, davvero meritevole. Importante è anche lo stretto rapporto che si potrà creare tra professionisti del settore e operatori, per essere supportati e consigliati su tutto ciò che riguarda il mondo del commercio, ottenendo risposte e risolvendo problemi. Lo sportello, desidero sottolinearlo – conclude il sindaco Di Maio – contribuirà a mantenere alta la qualità del servizio non solo economico ma anche sociale di quei piccoli commercianti che sono un punto di riferimento per i cittadini delle nostre venti frazioni”.

“Ringraziamo l’amministrazione comunale per l’opportunità che offre alle imprese del territorio di avvalersi di servizi orientati alle loro specifiche esigenze” afferma il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli. “Il mondo è cambiato e oggi gli imprenditori chiedono risposte immediate, puntuali e convincenti. San Giuliano Terme è un comune ricco di storia e caratterizzato da un tessuto imprenditoriale capillare e di qualità, e a questi imprenditori Confcommercio vuole offrire il necessario supporto e suggerire servizi a valore aggiunto, opportunità e soluzioni adeguate. L’obiettivo dello Sportello non è solo quello di dare informazioni. Deve supportare, assistere ed essere uno stimolo per gli imprenditori e per chiunque voglia avviare un’attività. Chi si avvicina per la prima volta al mondo del commercio deve affidarsi a professionisti qualificati in ogni singolo passaggio, e con lo Sportello vogliamo venire incontro proprio a queste esigenze”

Luca Favilli

scrivi
chiama
Condividi la notizia:
error