Asporto per cibi: via libera alla vendita di bevande

Su nostra sollecitazione, il comune di Pisa con l’ordinanza 14/142 del 27 aprile consente agli esercizi di somministrazione e attività alimentari che svolgono il servizio di asporto dei cibi, anche la vendita connessa di bevande, nel rispetto dei seguenti requisiti:

  • L’ordinazione dei prodotti ammessa è esclusivamente tramite telefono o on line;
  • Il ritiro dei prodotti presso l’esercizio deve avvenire in forma scaglionata onde evitare assembramenti presso l’esercizio (esterno ed interno);
  • È esclusa ogni forma di consumo sul posto e in spazi ed aree pubbliche o aperte al pubblico;
  • È vietato l’asporto di sole bevande.

Inoltre, deve essere garantito il rispetto delle misure di prevenzione prescritte con l’Ordinanza regionale del 18 aprile 2020. Al seguente link, nella sezione dedicata sul sito di Confcommercio Provincia di Pisa potete trovare le linee guida riassuntive delle misure di prevenzione: https://www.confcommerciopisa.com/emergenza-coronavirus-documenti-per-isoci/

Per maggiori informazioni:
Marina Pansera 339 6546327 – Lorenzo Lazzerini 320 0861545;
Mail: segreteria@confcommerciopisa.it

Condividi la notizia: