Il decreto legislativo 230/2021 ha istituito l’assegno unico e universale per i figli fiscalmente a carico; il nuovo assegno decorrerà dal 1° marzo 2022 e sostituirà il “vecchio” assegno per il nucleo familiare e le detrazioni per figli a carico.

Il beneficio sarà erogato sulla base del valore della dichiarazione Isee del nucleo familiare.

L’importo spetterà dal settimo mese di gravidanza e fino al compimento della maggiore età.
Per i figli dai 18 a 21 anni sarà erogato solo nel caso in cui frequentino un corso di formazione scolastica o professionale, o svolgano un tirocinio/un’attività lavorativa con reddito non superiore a 8.000 euro annui, o risultino disoccupati ed in cerca di lavoro presso il centro per l’impiego territorialmente competente, o, ancora, stiano svolgendo il servizio civile universale.
Per i figli a carico con disabilità, l’assegno sarà corrisposto senza limiti di età.

La domanda potrà essere presentata dal 1° gennaio di ciascun anno, e avrà valenza a partire dal mese di marzo fino a al mese di febbraio dell’anno successivo.
Le domande presentate entro il 30 giugno di ciascun anno daranno diritto all’assegno dal precedente mese di marzo; quelle presentate oltre tale data, garantiranno la spettanza dal mese successivo.

Per maggiori informazioni l’Area Paghe è a vostra disposizione:

scrivi
chiama

s.faraoni@confcommerciopisa.it

scrivi

Tel. 050 25196

chiama
scrivi
chiama
scrivi

Tel. 050 25196

chiama