Si avvisa che si sta diffondendo tra le aziende che operano nel settore alimentare (ristoranti, pizzerie, bar, etc.) il recapito di bollettini postali che prevedono il pagamento di una cifra di circa novanta euro ai fini di un loro inserimento nel “Registro Italiano Operatori HACCP“.

Il bollettino in questione risulta ingannevole in quanto si presenta apparentemente come un adempimento obbligatorio relativo all’ottemperanza dell’azienda alle normative vigenti in materia di Igiene, con tanto di scadenza per effettuare il versamento dell’importo; quando in realtà si tratta di un pagamento per l’inserimento delle imprese che utilizzano il sistema di autocontrollo alimentare su un portale web, promosso da un soggetto privato, che in nessun modo è previsto dalla normativa Reg. CE 852/2004.

Fermo restando che non è previsto alcun obbligo di iscrizione, il nostro invito è quello di non effettuare alcun pagamento.

Per ulteriori informazioni e chiarimenti, contattare i nostri uffici: tel. 050 25196.

Condividi la notizia: