Bene gli aiuti alle attività di corso Matteotti, ma servono sostegni per tutto il territorio”

Confcommercio Provincia di Pisa plaude alla decisione del Comune di stanziare nuove risorse per il progetto di rilancio del centro storico concertato nel corso dell’incontro con l’assessore al Commercio Bice Del Giudice.

“Ringraziamo l’amministrazione innanzitutto per aver messo a disposizione nuove risorse a sostegno delle attività e incentivi per favorire nuove aperture nella zona di corso Matteotti e piazza dei Caduti” afferma il presidente di Confcommercio Cascina Marcello Mosca. “Abbiamo richiesto l’azzeramento della Tari, del suolo pubblico e dell’imposta sulla pubblicità, oltre a contributi economici per le attività esistenti. Misure che permettono di sostenere concretamente quel progetto di rilancio del centro storico che chiediamo a gran voce da anni e che dimostrano una seria volontà di invertire una tendenza critica, che da troppi anni sta impoverendo il tessuto economico di Cascina e del suo centro storico”.

“Questo nuovo pacchetto crea le condizioni e le premesse per attrarre investimenti sul territorio, ci auguriamo che sia davvero l’occasione giusta per vedere un vero e proprio rilancio di Corso Matteotti e che i tanti fondi sfitti possano presto diventare la casa di nuovi locali e attività” aggiunge il responsabile territoriale Confcommercio Provincia di Pisa Luca Favilli. “È però altrettanto prioritario prevedere una serie di aiuti e agevolazioni anche per altre aree vitali per il tessuto commerciale e imprenditoriale di Cascina, come via Tosco-Romagnola e via del Nugolaio, e comunque per l’intero territorio comunale. Molte imprese e negozi stanno soffrendo le perdite di fatturato subite nei due anni di pandemia e gli incontrollati aumenti dei costi di energia elettrica e gas arrivati oltre il 100% per alcune attività e meritano il massimo sostegno da parte dell’amministrazione”.

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama