Buon cibo, divertimento e la musica del Concorde mercoledì 26 Giugno dalle 19.30 nelle strade e nelle piazze del centro storico

Buon cibo, divertimento e tanta musica con i Dj della mitica Discoteca Concorde. L’arrivo dell’estate porta una serata all’insegna dell’allegria, della convivialità e del divertimento nel centro storico di Castelfranco di Sotto per la prima edizione di “Ci si vede in Paese – La Cena in Castello”, organizzata dal Centro Commerciale Naturale di Castelfranco di Sotto e Confcommercio Provincia di Pisa con il patrocinio del Comune di Castelfranco di Sotto e la compartecipazione della Camera di Commercio della Toscana Nord-Ovest – Terre di Pisa.

Appuntamento Mercoledì 26 Giugno a partire dalle 19.30, dove partendo dall’asse di piazza Bertoncini e corso Bertoncini e in tutte le strade del centro storico Castelfranco sarà vestito a festa.

Le associazioni sono il polmone del nostro territorio” il saluto del neoeletto sindaco di Castelfranco di Sotto, Fabio Mini “Immaginiamo un centro storico meraviglioso, ma vogliamo immaginarlo e ricostruirlo insieme ai commercianti che lo vivono ogni giorno. Siamo a disposizione per questo evento e per i tanti altri che saranno organizzati, pronti a garantire un ulteriore supporto per le prossime iniziative”.

Un centro riqualificato è condizione essenziale per richiamare cittadini e visitatori a vivere il paese e le sue attività, e dobbiamo lavorare per farlo vivere anche grazie agli eventi, grazie alla fondamentale collaborazione tra tessuto commerciale e amministrazione” afferma il presidente Area Vasta di Confcommercio Pisa Alessandro Simonelli.

Dopo il grande successo di CastelBike ci siamo messi subito al lavoro per organizzare una nuova iniziativa nel periodo estivo, così è nata “Ci si vede in Paese”, riprendendo il motto che usavamo da ragazzi per incontrarci” racconta il presidente del Centro Commerciale Naturale di Castelfranco di Sotto Paolo Marinari “Vogliamo far rivivere proprio quello spirito in questo appuntamento che abbina la possibilità di mangiare all’aperto al divertimento, consapevoli che non basta una singola serata per far rivivere il paese, ma convinti che gli eventi costituiscano un primo e fondamentale passo per il rilancio e la valorizzazione del centro storico”.

Le iniziative sono molto importanti per ristabilire un vero legame tra attività commerciali, cittadini e tutti coloro che utilizzano queste occasioni per vivere il centro” le parole del responsabile territoriale di Confcommercio Provincia di Pisa Luca Favilli “lo dimostrano gli ultimi eventi organizzati grazie allo straordinario impegno e all’entusiasmo dei commercianti del Centro Commerciale Naturale, con i quali stiamo collaborando in piena sinegia”

A “Ci si vede in Paese – La Cena in Castello” sarà possibile cenare all’aperto nel cuore pulsante del paese, proprio dove sorgeva l’antico “Castello Franco” circondato dalle mura che in epoca medievale dette origine all’attuale centro abitato. Qui sarà allestisto lo street food a cura dei commercianti del Centro Commerciale Naturale di Castelfranco, che ospiterà prodotti enogatronomici del territorio.

Un appuntamento che permetterà di vivere il centro in una vesta inedita, all”insegna della convivialità e dello stare insieme, animato da trampolieri, giocolieri e mangiafuoco, oltre all’esibizione di zumba della’Associazione sportiva dilettantistica Free Life. Divertimento assicurato per l’intera serata con la musica della mitica Discoteca Concorde, dove i migliori dj set della storica discoteca di Chiesina Uzzanese si esibiranno alla consolle per un viaggio indietro nel tempo ma sempre attuale, con i migliori pezzi a ritmo della musica anni ’80 e ’90.

Ci si vede in Paese – La Cena in Castello è un evento fortemente voluto dal Centro Commerciale Naturale di Castelfranco, una realtà articolata composta da 30 imprenditori, commercianti e professionisti costituitasi proprio con il principale obiettivo di valorizzare il centro storico e rilanciare il tessuto commerciale del paese, in piena sinergia con Confcommercio Provincia di Pisa.

Per maggiori dettagli e informazioni:

Luca Favilli