Confcommercio – “A disposizione per nuovi aspiranti imprenditori”

“Senza commercio le città non possono vivere e la desertificazione è un danno più per i cittadini che per gli stessi imprenditori”. E’ il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli ad approvare le scelte del comune di Cascina che ha previsto una serie di agevolazioni sull’occupazione di suolo pubblico: “La decisione intrapresa dalla Giunta e confermata dal Consiglio Comunale di abbassare e in alcuni casi addirittura azzerare la Cosap trova il nostro pieno consenso. Il sindaco Ceccardi e il vicesindaco Rollo hanno individuato un nutrito pacchetto di esenzioni e agevolazioni che ci permettono di poter dire che questa è la direzione giusta per dare segnali concreti di sostegno agli imprenditori e di rilancio del commercio e dell’artigianato locale”.

Senza andare troppo lontano, purtroppo esistono amministrazioni comunali ancora in preda ad ubriacature da tassazione” – ammette il direttore Pieragnoli – “nonostante il commercio dei negozi al dettaglio e di vicinato stia soffrendo terribilmente, anche a causa di una legislazione colpevolmente lassista. Alla luce di tutto questo, che l’amministrazione di Cascina intraprenda la strada di azzeramento della Cosap e di una significativa riduzione in altri casi, compreso il 45% di abbattimento per gli stessi ambulanti e altre agevolazioni per le attività di Corso Matteotti, non può quindi che trovare il nostro convinto consenso”.

Per Confcommercio molto positiva è anche la decisione di riduzione dei tempi di pagamento dell’amministrazione comunale verso i propri fornitori: “Un impegno che il comune si è assunto e che rappresenta un altro passaggio chiave per gli imprenditori locali, in una economia in cui la liquidità resta molto scarsa e le certezze si riducono progressivamente, dove la differenza tra incassare il dovuto e non incassare può voler dire vita o morte per una impresa”.

L’auspicio finale è “che il mix di questi provvedimenti rafforzi le attività in essere e consenta un ingresso di nuovi negozi e opportunità commerciali. Come Confcommercio siamo a disposizione di tutti gli imprenditori e aspiranti tali per chiarire loro modalità e opportunità delle nuove misure assunte dall’amministrazione comunale di Cascina”.

Contatti: ConfcommercioPisa telefono 050/25196

Condividi la notizia: