Una nuova vita per la rotonda adiacente al Bar Livorno

Una pianta di ulivo al centro, contornata da piante di teucrium fruticans e hypericum hidcote. Così si presenta la rotatoria di via Ponte a Piglieri, all’incrocio con via Aurelia Nord e via Livornese, adottata da Confcommercio Provincia di Pisa e presentata ufficialmente con una cerimonia di inaugurazione alla presenza dei vertici dell’associazione di via Chiassatello. Una nuova vita per la rotonda adiacente al Bar Livorno, in virtù della convenzione triennale sottoscritta con il Comune di Pisa.

L’adozione di una rotatoria è uno dei tanti modi che la nostra associazione ha per fare sinergia con la comunità e le amministrazioni locali, in questo caso con l’obiettivo di migliorare l’arredo urbano in uno degli snodi principali della città, offrendo il nostro supporto in modo fattivo e concreto” afferma il presidente di Confcommercio Pisa Stefano Maestri Accesi.

Siamo molto soddisfatti per l’adozione di questa rotonda che abbiamo fortemente voluto” le parole del direttore di Confcommercio Pisa Federico Pieragnoli “in primis perché si trova a 100 metri di distanza dalla nostra sede, inoltre vogliamo fare la nostra parte contribuendo attivamente alla gestione, la manutenzione e la riqualificazione delle sistemazioni a verde del territorio”.

L’adozione degli spazi pubblici è un segno importante di accoglienza, decoro e ospitalità per la nostra città, ma anche un messaggio alla comunità e alla cittadinanza e allo stesso tempo una dimostrazione di quanto sia essenziale la sinergia tra pubblico e privato” dichiara l’assessore al Commercio del Comune di Pisa Paolo Pesciatini.

La rotonda di via Ponte a Piglieri, snodo cruciale per la viabilità del quartiere di Porta a Mare, è la terza che Confcommercio Provincia di Pisa prende in gestione nel tratto pisano dell’Aurelia negli ultimi anni, dopo quella all’incrocio con via Fossa Ducaria, adottata nel 2018, e quella all’incrocio con via Andrea Pisano, adottata nel 2014 congiuntamente con le attività Caffè Enrico e Pasticceria Lilli, contribuendo fattivamente alla qualità urbana dell’area e al miglioramento dell’arredo urbano della città lungo una strada ad altissima frequentazione.