Contributi a fondo perduto

Home » Blog » Contributi a fondo perduto

La Camera di Commercio di Pisa intende sostenere ed incentivare le imprese della provincia nel loro percorso di internazionalizzazione attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto per interventi avviati successivamente al 01/01/2015 e finalizzati alla realizzazione di progetti per la penetrazione dei mercati esteri, secondo una delle linee strategiche di seguito specificate:

 

  • 1. ricerche di mercato, studi di fattibilità, consulenze commerciali e promozionali (incluse attività pre-fiera) relative al/ai paese/i estero/i, analisi SWOT (analisi dei punti di forza e di debolezza dell’impresa e minacce ed opportunità del mercato in cui opera l’impresa), sondaggi di prodotto, analisi della concorrenza, ricerche di agenti e/o altri canali commerciali, ricerca partner e informazioni commerciali realizzati da società di consulenza, Camere di Commercio Italiane all’estero o altri enti specializzati;
  • 2. interventi di comunicazione e pubblicità: campagne pubblicitarie su riviste specializzate estere, stampa e mass-media in genere, realizzati in inglese e/o altra lingua straniera. Rientrano in questa tipologia di azioni anche le traduzioni in inglese e/o altra lingua straniera di eventuale materiale promozionale di cui l’impresa già disponga in lingua italiana, nonché la traduzione in inglese e/o altra lingua straniera e relativa riprogettazione di un eventuale sito web già esistente nella sola versione italiana;
  • 3. certificazioni tecniche di prodotto valide per l’estero (ad es. GOST, CCC, UL, BRC, IFS 6).

Misura del contributo
L’intervento della Camera di Commercio consiste in  contributi nella misura del 50% delle spese riconosciute come ammissibili e regolarmente documentate, fino ad un massimo di € 5.000,00 = (al lordo della ritenuta d’acconto del 4%).

Per maggiori informazioni contattare Irene Luciani allo 050.7846637

Condividi la notizia:
2016-10-06T14:02:57+00:00