Con gli ultimi Decreti Legge, il Governo ha stanziato interventi volti a contrastare il “caro energia” per l’acquisto di Energia elettrica e Gas naturale in forma di credito di imposta.

Per i mesi di APRILE, MAGGIO e GIUGNO 2022 (D.L. Taglia prezzi) e per i mesi di LUGLIO, AGOSTO e SETTEMBRE 2022 (D.L. Aiuti-bis)

  • energia elettrica: credito di imposta pari al 15% della spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nei trimestri su indicati, in favore delle imprese dotate di contatori di potenza disponibile pari o superiore a 16,5 kW (diverse da quelle cc.dd. Energivore);
  • gas naturale: credito di imposta pari al 25% della spesa sostenuta per l’acquisto di gas naturale, consumato nei trimestri su indicati, a beneficio di tutte le imprese (diverse da quelle cc.dd. Gasivore) per usi diversi da quelli termoelettrici.

Per i mesi di OTTOBRE e NOVEMBRE 2022 (D.L. Aiuti-Ter)

  • energia elettrica: credito di imposta pari al 30% della spesa sostenuta per l’acquisto della componente energetica, effettivamente utilizzata nei mesi su indicati, in favore delle imprese dotate di contatori di potenza disponibile pari o superiore a 4,5 kW (diverse da quelle cc.dd. Energivore);
  • gas naturale: credito di imposta pari al 40% della spesa sostenuta per l’acquisto di gas naturale, consumato nei mesi su indicati, a beneficio di tutte le imprese (diverse da quelle cc.dd. Gasivore) per usi diversi da quelli termoelettrici.

Per maggiori informazioni, i nostri uffici sono a vostra disposizione:

scrivi
chiama
scrivi
chiama