E per tutto luglio gonfiabili e attrazioni per bambini in piazza Belfiore

Presentata questa mattina Estate D’Era, lo shopping sotto le stelle che prevede le aperture straordinarie dei negozi i martedì e i giovedì sera di luglio. Si parte martedì 5. “Rispettiamo la scelta della maggioranza dei commercianti che hanno deciso di ritornare alla formula delle due aperture serali straordinarie, una decisione fondamentale che riprende una tradizione consolidata di Pontedera” – commenta il presidente di Confcommercio Pontedera Mickey Condelli: “La nostra proposta è quella di articolare una offerta di serate, in cui i martedì potrebbero essere dedicati agli eventi organizzati dal comune, e i giovedì maggiore spazio alle iniziative dei locali e dei pubblici esercizi per organizzare musica, djset e quant’altro, magari con la possibilità di fare musica fino alle una, sul modello di quanto avvenuto con la recente Notte dei motori. Ci sembra una strategia di rilancio interessante, considerando anche la disponibilità dell’amministrazione comunale a venire incontro alle necessità delle attività commerciali, a partire proprio dalla Siae”.

“Pontedera è conosciuta per le due serate, il contestuale avvio dei saldi, il supporto del comune per organizzare eventi e quant’altro, sono tutti elementi che potrebbero lanciare nella giusta maniera queste aperture serali straordinarie” – aggiunge Lorenzo Nuti, vicepresidente di Confcommercio Pontedera e presidente provinciale di Federazione Moda Italia: “Sono convito che i commercianti della città, come sempre accaduto, anche nei momenti più difficili della nostra storia, faranno il massimo per l’effettiva riuscita di Estate d’Era”.

Qualche anticipazione nel merito degli eventi la offre Alessio Giovarruscio, responsabile sindacale di Confcommercio: “Intanto, dall’8 luglio e per tutto il mese, in piazza Belfiore saranno installati gonfiabili e giochi per bambini. Contestualmente, invitiamo locali e attività commerciali che avessero intenzione di organizzare qualche serata, di contattarci tempestivamente”.

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama