GAL ETRURIA: in apertura Bandi a fondo perduto per Commercio e Artigianato

Le agevolazioni del Programma di Sviluppo Rurale PSR della Regione Toscana (periodo di programmazione dei fondi comunitari 2014-2020) prevedono un contributo a fondo perduto del 40% per progetti di investimento da € 12.000 a € 100.000.

La misura è rivolta ad attività commerciali e artigianali dei comuni individuati da Gal Etruria, nella fattispecie, per la provincia di Pisa, sono inclusi i comuni di: Casale Marittimo, Casciana Terme Lari (escluso territorio ex Comune di Lari), Castellina Marittima, Castelnuovo Val di Cecina, Chianni, Crespina Lorenzana, Fauglia, Guardistallo, Lajatico, Montecatini Val di Cecina, Montescudaio, Monteverdi Marittimo, Orciano Pisano, Palaia, Peccioli, Pomarance, Riparbella, Santa Luce, Terricciola, Volterra.

I progetti ammissibili dovranno riguardare investimenti per il miglioramento e la riqualificazione del processo produttivo, con particolare riferimento alle imprese la cui attività svolge un’azione di valorizzazione dell’identità locale. Sono ammissibili spese riguardanti l’acquisto di nuovi macchinari e attrezzature, miglioramenti sostanziali di beni immobili nelle sedi dell’impresa, acquisizione di programmi informatici e licenze. Non sono ammissibili spese per materiali usati e manutenzioni ordinarie.

E’ prevista per metà dicembre l’apertura del bando attuativo Gal Etruria a sostegno di tale investimenti nella creazione e sviluppo di attività commerciali ed artigianali, e rimarrà aperto per circa 90 giorni dalla data di pubblicazione.

Per maggiori informazioni e ricevere una consulenza gratuita per la verifica di ammissibilità e la richiesta di accesso al bando, il Team tecnico Confcommercio è a Vostra disposizione fin da subito:

Francesca Cagnoni

scrivi
chiama

Tania Mucci

scrivi
chiama

Elisabetta Luppichini

scrivi
chiama
Condividi la notizia:
error