Gello di Pontedera – Imprenditori più sicuri grazie a maggior controllo del territorio, telecamere e coordinamento degli imprenditori

Vertice in Prefettura con comune di Pontedera e Confcommercio

Pontedera e la zona di Gello saranno più sicure grazie all’impegno di tutti. E’ questo l’esito finale del vertice che si è svolto questa mattina in Prefettura, alla presenza del prefetto Giuseppe Castaldo, del questore Paolo Rossi, del Comandante provinciale dei Carabinieri Giulio Duranti, il colonnello Cuzzucrea della Guardia di Finanza, del sindaco di Pontedera Matteo Franconi, del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli e della responsabile territoriale della Valdera Valentina Savi.

“La richiesta di risposta alla sicurezza è una richiesta di sistema, sicurezza integrata tra forze dell’ordine e amministratori locali, e sicurezza partecipata con il coinvolgimento delle associazioni imprenditoriali e dei cittadini” – ha esordito il Prefetto: “Tutte le azioni intraprese in questo ambito, razionalizzazione dell’impiego di forze dell’ordine sul territorio, l’installazione di telecamere di videosorveglianza e misure di sicurezza passive, saranno da noi sostenute e incentivate, nell’ottica di una preziosa collaborazione tra pubblico e privato. Il mio invito è quello di lavorare insieme, a partire da alcuni impegni concreti emersi nel corso dell’incontro”.

I dati della Prefettura sui reati commessi a Pontedera nel 2019 segnalano un calo generalizzato, con i furti scesi in un anno da 1006 a 670 e le rapine da 18 a 14.

“Un dato incoraggiante che tuttavia è una sola base di partenza per il grande lavoro che deve esse ancora fatto” – il commento del sindaco Franconi al termine del vertice: “Come amministrazione comunale continueremo nei prossimi mesi all’installazione di nuove telecamere anche nella zona di Gello e al contempo stiamo predisponendo le condizioni per rafforzare con nuove ed ulteriori unità la Polizia Municipale per poter organizzare in modo stabile anche un servizio notturno. Insieme a Confcommercio, che ringraziamo per il suo intervento tempestivo, e agli imprenditori coinvolti, vogliamo lavorare ad una nuova gestione della zona industriale, e stiamo valutando anche la possibilità di giungere a modalità e strumenti per la chiusura dell’area nella fascia oraria notturna”.

“Abbiamo chiesto un incontro alle massime istituzioni su sollecitazione degli imprenditori della zona di Gello, che da inizio anno hanno visto aumentare furti e danneggiamenti ai loro danni” – spiega il direttore di Confcommercio Pieragnoli: “Apprezziamo la disponibilità tempestiva del prefetto e del questore, del sindaco di Pontedera e del vicesindaco, pronti a dare immediato e concreto riscontro verso un’area importante che ospita al suo interno oltre settanta aziende. Questo incontro è senza dubbio un primo importante passo nella direzione di una maggiore sicurezza per tutti. Come Confcommercio non ci tiriamo indietro e siamo pronti a svolgere il necessario ruolo di coordinamento, come ci hanno espressamente chiesto sia gli imprenditori durante l’assemblea sia le istituzioni e le forze dell’ordine presenti all’incontro di questa mattina”.

Hai bisogno di ulteriori informazioni o vuoi farci una segnalazione? Contattaci!

Valentina Savi

scrivi
chiama
Condividi la notizia: