L’ultimo atto della seconda edizione competizione organizzata da Confcommercio Provincia di Pisa, Il Tirreno e Associazione Cecinai Pisa e Provincia premia la pizzeria di Vecchiano nella sfida con la pizzeria Pizzateca (la migliore di Pisa)

Un riconoscimento per tutte le pizzerie partecipanti

Si conclude con una grande festa la seconda edizione delle “Ceciniadi” – Le Olimpiadi della Cecina, l’appassionante concorso a premi organizzato da Confcommercio Provincia di Pisa, il quotidiano Il Tirreno e l’ Associazione Cecinai di Pisa e Provincia.

L’ultimo atto della sfida che ha visto coinvolte 31 pizzerie di Pisa e provincia, con oltre 15mila tagliandi raccolti è andato in scena presso l’Istituto Ipsar Matteotti di Pisa, con la sfida finale tra la Pizzeria Pizzateca e la Pizzeria La Vecchianella, le due pizzerie che hanno trionfato nelle classifiche rispettivamente di Pisa e della provincia.

È andato a Valentin Vinca della Pizzeria La Vecchianella di Vecchiano il premio per la cecina più buona in assoluto, dopo il giudizio espresso dalla giuria composta dalla presidente di ConfRistoranti Confcommercio Pisa Daniela Petraglia, dalla caposervizio del Tirreno di Pisa Valentina Landucci, dal giornalista e critico enogastronomico Claudio Mollo, dal presidente della Compagnia di Calci Ferruccio Bertolini e da Federico Bonucci, membro del consiglio direttivo degli Amici di Pisa.

Grazie a tutti per la partecipazione a questo straordianario appuntamento” le parole del presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi “Le Ceciniadi ci ricordano l’importanza di valorizzare i prodotti tipici locali e gli oltre 15mila tagliandi raccolti sono la concreta dimostrazione del viscerale rapporto che ogni cittadino ha con i negozi di vicinato del proprio territorio, una passione che dobbiamo continuare a coltivare e sostenere ogni giorno”.

Attraverso le Ceciniadi abbiamo avuto l’opportunità di raccontare e far conoscere il mondo delle pizzerie, attraverso le storie di imprenditori e delle loro famiglie che ogni giorno ci permettono di gustare un prodotto dalle qualità uniche come la cecina, con l’auspicio che possa essere riconosciuta da un marchio tipico che la contraddistingua” afferma la caposervizio del Tirreno di Pisa Valentina Landucci

Definisce la cecina “un cibo buono e sano, che ci fa capire il vero significato della territorialità e che allo stesso tempo ci offre uno spunto per ideare altre iniziative legate ai prodotti tipici del territorio” la presidente di ConfRistoranti Confcommercio Pisa Daniela Petraglia, mentre il critico enogastronomico Claudio Mollo ricorda come “la cecina sia un prodotto semplice solo in apparenza, che può variare molto a seconda della preparazione del prodotto”.

Una mattinata di festa all’insegna del gusto e della passione, alla presenza di sindaci, assessori e consiglieri dei comuni coinvolti: il sindaco di Vecchiano e presidente della Provincia di Pisa Massimiliano Angori, la sindaca di Montopoli Valdarno Linda Vanni, la vicesindaca di Capannoli Simona Giuntini, l’assessora al Commercio di Cascina Bice Del Giudice, l’assessora alle attività produttive di Vicopisano Valentina Bertini, l’assessora al Commercio di Calci Fabio Mencarelli, la consigliera comunale di Vecchiano Elena Campera e la consigliera comunale di Pisa Virginia Mancini.

Le tre pizzerie di Pisa e le tre della provincia più votate dai lettori del Tirreno sono state premiate con i premi messi in palio dagli sponsor Phone Island, Enula Viaggi, Samovar Viaggi e Bottega Etrusca.

La pizzeria che ha conquistato più tagliandi in provincia è La Vecchianella, mentre per Pisa la pizzeria Pizzateca. Secondo posto in provincia per La Casaccia di Caprona (Vicopisano), vincitori dell’ultima edizione, mentre a Pisa la piazza d’onore è per Il Birbante. Terzo posto in provincia per Giropizza di Ponsacco e a Pisa per la storica Pizzeria Da Nando.

Tutte le pizzerie partecipanti hanno ricevuto uno speciale riconoscimento con foto ricordo della loro avventura nel corso delle “Ceciniadi”, la competizione che ha animato e reso protagoniste le migliori pizzerie di Pisa e provincia.

Per maggiori dettagli e informazioni:

Arianna Gherardeschi