International_500px

Nel quadro delle iniziative promozionali volte a favorire la competitività delle imprese, la Camera di Commercio intende incentivare il percorso di internazionalizzazione attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto a favore di progetti di penetrazione commerciale sui mercati esteri.

BENEFICIARI Tutte le imprese, cooperative e consorzi che, al momento della presentazione della domanda, posseggano i requisiti indicati all’art.2 del bando: _iscritte al registro delle imprese della Camera di commercio di Pisa ed avente sede o unità locale nella Provincia di Pisa _attive ed in regola con la denuncia di inizio attività del Rea. _in regola con il pagamento del Diritto annuale _che non abbiano debiti scaduti verso la Camera di Commercio o la sua Azienda Speciale Assefi _non soggette ad amministrazione controllata, ad amministrazione straordinaria senza continuazione dell’esercizio, a concordato preventivo, a fallimento o liquidazione. _operanti in qualsiasi settore economico con le eccezioni ed i limiti del regime De Minimis

SPESE AMMISSIBILI I contributi sono concessi in conto esercizio per interventi avviati successivamente al 01/01/2016 finalizzati alla realizzazione di progetti di internazionalizzazione secondo le seguenti linee strategiche: _ricerche di mercato, studi di fattibilità, consulenze commerciali e promozionali relative al paese Estero, analisi SWOT, sondaggi di prodotto, analisi concorrenza, ricerche di agenti, partner _interventi di comunicazione e pubblicità _certificazioni tecniche di prodotto valide per l’Estero Le spese ammisibili sono: _spese di consulenza _spese di comunicazione e pubblicità _spese di traduzione _spese relative al rilascio di certificazioni di prodotto Le spese ammissibili sono al netto dell’iva.

MISURA DEL CONTRIBUTO I contributi sono concessi nella misura del 50% delle spese ammissibili fino a un massimo di 5.000 euro

PRESENTAZIONE DOMANDA Le modalità di presentazione della domanda sono indicate all’art. 5 del bando. Ciascuna impresa può inviare una sola richiesta; possono presentare domanda solo le imprese che non hanno beneficiato del contributo nei due anni precedenti sul medesimo bando.

Per maggiori informazioni contattare Dott.ssa Irene Luciani al numero 050 25196

Condividi la notizia: