suc

L’etichettatura si pone l’obiettivo di comunicare al consumatore informazioni che caratterizzano il prodotto.

Il principale testo di riferimento è il d.lgs.109/92 più volte modificato, in particolar modo dal d.lgs.181/2003 e dal d.lgs. 114/2006 che hanno via via recepito Direttive della Comunità Europea in materia. Esso si occupa dell’etichettatura, presentazione e pubblicità dei prodotti alimentari, sia preconfezionati che sfusi.

Inoltre il Reg. CE 1169/11 apporterà delle sostanziali modifiche alle normative vigenti, tra le quali l’introduzione dell’etichetta nutrizionale obbligatoria, a partire dal 2014.

 

Finalità dell’etichettatura :

  • Fornire una corretta informazione sulle caratteristiche del prodotto;
  • Non indurre in inganno il consumatore su caratteristiche e/o proprietà che il prodotto non possiede;
  • Valutare correttamente il rapporto tra la qualità del prodotto e il prezzo di vendita;
  • Garantire la correttezza delle operazioni commerciali nonché la libera circolazione dei prodotti alimentari sui mercati comunitari e internazionali;
  • Promuovere commercialmente il prodotto.

Principi generali dell’etichettatura:

  • Chiarezza
  • Leggibilità
  • Facilità di lettura
  • Indelebilità
  • Campo Visivo

Si ricorda che le informazioni obbligatorie sono:

  • Denominazione di Vendita
  • Elenco degli Ingredienti
  • Termine minimo di conservazione o data di scadenza
  • Sede o Indirizzo
  • Quantità
  • Nome o Ragione Sociale o Marchio
  • Titolo Alcolometrico
  • Numero di lotto
  • Altre Informazioni (istruzioni d’uso, valori nutrizionali, etc.)

 

Se desiderate ulteriori informazioni o un’assistenza sull’argomento potete contattare direttamente il nostro ufficio igiene.

Condividi la notizia: