Appuntamento al cinema per godersi l’opera dal vivo. Le grandi pagine della lirica al Cineclub Arsenale di Pisa saranno eseguite live da soprani, tenori e baritoni, accompagnati dal pianoforte, per la nuova rassegna Lirica all’Arsenale. Ogni giovedì alle 18, a partire dal 9 maggio, lo spazio cinematografico Sammartino si trasformerà in una sala d’opera pronta ad accogliere i capolavori di Puccini, come omaggio al compositore nel centenario della morte, di Mascagni, di Verdi e di altri nomi della storia della musica. In cartellone arie tratte da Tosca, La bohème, Gianni Schicchi, Cavalleria rusticana, Turandot, La traviata e altre opere.

Il progetto nasce da un’idea dell’Arsenale ed è realizzato in collaborazione con Confcommercio Provincia di Pisa, Federalberghi Pisa, Comune di Pisa e Fondazione Cerratelli. I concerti si chiuderanno sempre con un aperitivo in compagnia degli artisti. Sul palco si esibiranno i soprani Brunella Carrari e Gloria Biondi, il tenore Alessandro Poletti, il baritono Marco Gasperini e i pianisti Gabriele Bonci e Gilberto Rossetti.

Nella sala Sammartino ascolteremo arie indimenticabili come E lucevan le stelle, tratta da Tosca, considerata l’opera più drammatica e ricca di colpi di scena di Puccini. In questa celebre romanza Mario Cavaradossi è ormai pronto a morire e inizia a scrivere un’ultima lettera d’amore a Tosca, ma non riesce a terminarla invaso dai ricordi dei momenti dolci trascorsi con l’amata. Poi Mi chiamano Mimì, da La bohème di Giacomo Puccini, in cui la protagonista racconta di sé a Rodolfo; il suo è un animo gentile, che ama le piccole cose, la bellezza della natura, la semplicità della vita. Tra i pezzi in programma anche l’Intermezzo di Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni, uno dei più popolari dell’opera, melodia dolce e intensa, usata anche nel cinema come colonna sonora nel film Il Padrino – Parte III, o in Toro scatenato di Martin Scorsese. Chiusura con il più noto brindisi di Libiamo ne’ lieti calici da La Traviata, di Giuseppe Verdi: durante una festa a casa di Violetta Alfredo conosce la donna per la prima volta; le danze e la spensieratezza della serata portano i due a un brindisi in cui Violetta celebra la gioia, i piaceri della vita e la leggerezza dell’amore.

Giovedì  9 maggio, per la prima serata della Lirica all’Arsenale, ascolteremo la soprano Brunella  Carrari e il tenore Alessandro Poletti, accompagnati dal pianista Gilberto Rossetti. Brunella Carrari dal 2003 è soprano stabile del coro del Teatro La Fenice di Venezia. Ha collaborato con gruppi vocali e strumentali barocchi, esibendosi in Italia e all’estero, è stata protagonista di opere e ha inciso composizioni inedite del Maestro Ennio Morricone. Alessandro Poletti ha partecipato come tenore a molte opere in Toscana e dall’ottobre 2000 fa parte del coro dei teatri Verdi di Pisa, del Giglio di Lucca, Goldoni di Livorno, Carlo Felice di Genova e del Gran Teatro di Torre del Lago.

La lirica all’Arsenale porta al cinema l’opera – dichiara Alberto Gabbrielli del Cineclub Arsenale – non ci saranno proiezioni sul grande schermo, avremo il piacere di ascoltare arie meravigliose dal vivo, nel nostro spazio Sammartino, che per questa rassegna diventerà una piccola sala d’opera.  Siamo certi che questa proposta artistica possa piacere ai nostri soci e avvicinarci ancora di più ai turisti. La programmazione invernale ed estiva del cineclub dà sempre spazio alle proiezioni dei film in versione originale; questo progetto sarà un’opportunità, diversa e coinvolgente, per proporre nuovi appuntamenti culturali per tutti”.

“Siamo pronti a condividere con i nostri ospiti una proposta che ci convince – sottolinea Andrea Romanelli, presidente di Federalberghi Confcommercio Pisa. “Le nostre strutture accolgono viaggiatori che per il 70% arrivano a Pisa dall’estero. Per chi si ferma qualche giorno in città la lirica al Cineclub Arsenale sarà l’occasione giusta per trascorre piacevolmente un’ora al cinema, ascoltando musiche conosciute in tutto il mondo”. 

“È una ulteriore iniziativa a concreta dimostrazione del nostro senso di accoglienza  nei confronti dei nostri ospiti – dichiara l’assessore al turismo di Pisa Paolo Pesciatini – che avranno questa nuova opportunità di intrattenersi in città e ascoltare le arie più emozionanti e coinvolgenti del nostro melodramma. Propizia è anche l’occasione dell’inaugurazione di questi concerti lirici, in quanto proprio quest’anno ricorre il centenario della morte del grande Giacomo Puccini, legato per molteplici motivi proprio a Pisa”.

“La lirica italiana è famosa in tutto il mondo, e questa eccellente rassegna musicale, rivolta in particolare ai turisti commenta Daniela Petraglia, presidente di ConfRistoranti Confcommercio Pisa è una straordinaria occasione per trattenere i visitatori nella nostra città con una offerta culturale e artistica adeguata alla fama di Pisa.  Siamo estremamente orgogliosi come Confcommercio di far parte di questo progetto, giustamente ambizioso, lavoreremo affinché possa perdurare nel tempo e diventare un appuntamento fisso per turisti e appassionati”.

 Info rassegna e programma aggiornato:

https://www.arsenalecinema.com/contenitori/lirica-allarsenale-opera-at-the-arsenale

Costo biglietto

Intero: 18 euro; residenti: 15 euro, studenti: 9 euro. Acquisto alla biglietteria del Cineclub Arsenale

Per maggiori dettagli e informazioni:

Alessio Giovarruscio