Ripartono i mercatini a Castelfranco di sotto con la nuova gestione di Confcommercio Pisa

Tornano i banchi di antiquariato, collezionismo e curiosità a Castelfranco. Tante novità in arrivo.

Il primo appuntamento è in programma per sabato 7 Aprile

Ripartono i mercatini nel centro storico del Capoluogo per l’anno 2018. Ogni primo sabato del mese le vie e piazze più centrali del Capoluogo si riempiranno di banchini dell’antiquariato e del collezionismo.

La realizzazione, l’allestimento e la gestione della manifestazione che prenderà il nome “Di tutto un po’”, ha una nuova assegnazione: tramite bando pubblico l’organizzazione è stata affidata all’Associazione di categoria Confcommercio Pisa che ne rinnoverà i mercati con tante nuove proposte.

Con espositori che vengono da tutta la Toscana, si parte sabato 7 aprile con oggettistica moderna e non moderna, arti e mestieri, vintage, collezionismo, numismatica, dischi, monili, libri, antichistica, porcellana, materiali d’arredo e molto altro.

“Il nostro centro storico si rigenera anche grazie a questo tipo di iniziative che seguono una programmazione annuale e non si limitano ad eventi sporadici – ha commentato il sindaco di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti– . I mercatini s’inseriscono così nella vita della comunità come appuntamenti continuativi, più facilmente fruibili per i castelfranchesi e non solo”. “Siamo inoltre molto felici di poter collaborare con Confcommercio Pisa e siamo fiduciosi che il cambio di gestione della manifestazione porterà a un miglioramento della qualità  dell’expo-mercato”.

“Castelfranco ha bisogno di eventi che riportino le persone a frequentare il paese- ha commentato Giulio Nardinelli, assessore allo Sviluppo Economico e al Centro Storico- . Ogni volta che è stata organizzata un’iniziativa, la cittadinanza ha risposto con entusiasmo, sintomo che il desiderio di tornare a popolare le vie del centro storico è molto sentito”. “Anche per questo motivo abbiamo scelto il sabato, quando i negozi sono aperti – aggiunge – per incentivare gli affari delle attività commerciali portando ancora più affluenza di persone nel centro e ravvivare le strade con un elemento di novità”.

Nella foto da sinistra: Giulio Nardinelli, assessore allo Sviluppo Economico e al Centro storico del Comune di Castelfranco di Sotto, Gabriele Toti, sindaco di Castelfranco di Sotto, Alessandro Simonelli, presidente Area Vasta ConfcommercioPisa, Valentina Savi, referente sindacale per Castelfranco, Salvatore Teleschi, organizzatore dei mercatini.

Parla di modello virtuoso di collaborazione tra associazione, imprenditori ed enti locali il direttore di ConfcommercioPisa Federico Pieragnoli: “L’iniziativa dei mercatini è l’inizio di una collaborazione che auspichiamo reciprocamente proficua tra un’associazione imprenditoriale leader come la nostra con i suoi 5.300 iscritti nei settori commercio, servizi, turismo in tutta la provincia e un comune come Castelfranco di Sotto, interessato da eccellenze eno-gastronomiche e tradizioni folcloristiche. Per esperienza, sappiamo molto bene quanto l’aspetto degli eventi e delle iniziative sia sempre più importante se non addirittura decisivo per far conoscere e frequentare abitualmente un luogo, portando allo stesso tempo benefici al commercio in sede fissa e all’ intera comunità. Approdiamo a Castelfranco di Sotto con tanto entusiasmo, siamo convinti che i mercatini rappresentino il primo di molte altre iniziative che potremmo realizzare in questo particolare territorio”.

Esprime soddisfazione per questa nuova iniziativa anche il presidente dell’Area Vasta di ConfcommercioPisa Alessandro Simonelli: “Per esperienza, puntare alla rivitalizzazione di borghi e centri storici mediante queste iniziative a carattere straordinario è una formula consolidata che garantisce un ottimo risultato in termini di gradimento e di presenze. Come associazione siamo felici di lavorare anche in un comune importante come Castelfranco e collaborare fianco a fianco con i commercianti e l’amministrazione comunale”.

Condividi la notizia: