A breve il provvedimento approderà in Consiglio Comunale. La Fiva Confcommercio: “Speriamo sia la volta buona! Sbaragliati i temporeggiatori!

Il prossimo 9 aprile andrà in Commissione prima di approdare in Consiglio Comunale il progetto di miglioria del mercato di Navacchio. Ad annunciarlo la Fiva Confcommercio Pisa, per bocca del suo referente Alessio Giovarruscio: “Speriamo finalmente che sia la volta buona, è stato un percorso lungo e difficile, ci auguriamo adesso che la riorganizzazione possa iniziare e portare benefici concreti agli operatori del mercato”.

Giovarruscio riassume la ratio delle decisioni in via di approvazione: “Se tutto procede come ci auguriamo, a breve Navacchio tornerà ad essere un mercato più che dignitoso, grazie alla concentrazione degli alimentari all’interno dell’anello, il riposizionamento delle postazioni rispettando la posizione attuale, l’uniformità nelle dimesioni dei banchi, l’attività di promozione, oltre alla la creazione di una ampia via di fuga sull’asse via Brodolini e via Gobetti per motivi di sicurezza. In totale saranno 96 banchi più 10 spuntisti e alla fine dei conti ci sarà più spazio tra un banco e l’altro”.

Abbiamo sostenuto e difeso a spada tratta il progetto proposto dall’assessore Favale, respingendo i soliti attacchi pretestuosi e strumentali, dopo che per due anni non si era arrivati a concludere un bel nulla” – prosegue Giovarruscio, che rilancia: “Ognuno è libero di agire come crede, però abbiamo trovato imbarazzante vedere i rappresentanti dell’altra associazione al cospetto dell’assessore e dei tecnici del comune, sostenere tutto e il suo contrario, affermare e negare allo stesso tempo, pur di rinviare ogni decisione definitiva. Da “Fabio Massimo il Temporeggiatore” di romana memoria si è passati a Simone Romoli, degno erede di questo titolo. Ma gli operatori hanno bisogno di scelte, decisioni e risposte puntuali”.

Conclude il rappresentante Fiva ConfcommercioPisa: “Il nostro grazie va all’assessore Favale e al sindaco Susanna Ceccardi, che nei momenti decisivi è stata determinante. Un grazie sincero per il sostegno e il grande impegno profuso in questa vicenda al vicepresidente Fiva Antonio Salvadori”.

Condividi la notizia: