Più posti auto e nuove attività merceologiche per il mercato pisano

Il percorso di concertazione per un riassetto e rilancio del più grande mercato pisano è giunto a conclusione, e come operatori esprimiamo soddisfazione e ringraziamo l’assessore al commercio e Paolo Pesciatini e i suoi uffici per l’esito finale”.

Franco Palermo, presidente della Fiva Confcommercio Pisa si è speso tantissimo per raggiungere questo risultato: “Più posti auto a disposizione dei clienti, sia per il mercato del mercoledì che per quello del sabato, una maggiore offerta merceologica adeguata al nuovo mercato, una disposizione dei banchi più fruibile, sono i punti forti di questa riqualificazione. Abbiamo lavorato senza tregua fianco a fianco con l’assessorato al commercio, portiamo sulle spalle la responsabilità di oltre 200 famiglie, per tutti noi è determinante lavorare nelle migliori condizioni possibili, e creare un contesto adeguato affinché i clienti possano venire nel massimo comfort e usufruire delle tantissime opportunità commerciali che il mercato può offre tutte le settimane. Il lavoro di pianificazione è compiuto, sappiamo benissimo che il mercato andrà costantemente monitorato, è quello che faremo, come peraltro prevede la nuova normativa, affinché si possa sempre più sviluppare”.

Con questo passaggio di pianificazione l’amministrazione comunale, e in particolare l’assessorato al commercio che si è messo a disposizione, conferma in pieno la volontà di rilanciare il mercato Paparelli e gli altri mercati pisani” – aggiunge il responsabile sindacale di Confcommercio Alessio Giovarruscio. “Questo metodo di concertazione, basato su dialogo e reciproca fiducia, è una garanzia e un modello per tutti. Sappiamo benissimo quanto la categoria degli ambulanti sia stata in difficoltà negli ultimi anni, non pochi hanno lasciato la professione, ma i mercati restano punti di riferimento imprescindibili per migliaia di cittadini, con una dimensione economica e anche sociale che non può essere sottovalutata. Adesso, chiusa questa partita decisiva, come associazione siamo già pronti a presentare nuove ulteriori opportunità per operatori e clienti del mercato Paparelli”.

Per maggiori dettagli e informazioni:

Alessio Giovarruscio