È in arrivo un contributo a fondo perduto fino a 1.000 euro per imprese e attività di Montopoli Valdarno. “Una misura annunciata dal Comune che apprezziamo e condividiamo” commenta il direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli “e che va incontro a realtà che ormai da più di un anno soffrono gli effetti devastanti della crisi innescata dalla pandemia. In un momento così drammatico ogni euro in più diventa decisivo per imprenditori, commercianti e partite Iva costretti alla sospensione dell’attività o che hanno subito fortissime limitazioni, quindi diciamo il nostro convinto sì alle risorse stanziate per le attività dell’intero territorio comunale di Montopoli”.

In particolare il contributo a fondo perduto è destinato ad attività commerciali, bar, ristoranti, pizzerie, pasticcerie e gelaterie, ambulanti, edicole, strutture ricettive alberghiere ed extra alberghiere, agriturismi, parrucchieri e centri estetici, palestre e agenzie di viaggio che hanno subito un calo del fatturato di almeno il 30% tra il 2019 e il 2020, e di cui potranno beneficiare anche le attività che hanno aperto nel corso dell’ultimo anno.

“Ringraziamo il sindaco Giovanni Capecchi e l’assessore alle attività produttive Valerio Martinelli per questa opportunità che arriva in un momento veramente duro per le attività del territorio” afferma il presidente del Centro Commerciale Naturale di Montopoli e del direttivo Confcommercio Montopoli Luca Marianelli. “L’attenzione dimostrata è davvero un fattore positivo, che permette di dare almeno un po’ di respiro alle nostre attività e consente di guardare con più fiducia verso una ripartenza in cui crediamo e che auspichiamo per dare nuovo slancio al territorio e al suo tessuto commerciale, attraverso eventi e iniziative che mettano in risalto le bellezze e le bontà offerte da botteghe e attività di Montopoli e che possano valorizzare la promozione turistica del nostro borgo”.

Confcommercio Provincia di Pisa è a disposizione per dare tutta l’assistenza necessaria per la presentazione della domanda di contributo

Lorenzo Lazzerini

scrivi
chiama
Condividi la notizia: