Entrano nel vivo le iniziative. Già partita la corsa ai regali: ogni famiglia spenderà più di 1.500 euro

Si scaldano i motori a Pisa e provincia in vista delle feste di Natale. La settimana del Black Friday ha fatto da apripista ad uno dei periodi più importanti dell’anno per l’economia del territorio. “Sicuramente entriamo in un momento decisivo per il fatturato delle imprese e del commercio al dettaglio” afferma il presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi. “Anche il 2023 ha confermato la tendenza di molte persone a muoversi in anticipo per le spese natalizie. Secondo uno studio condotto da Confcommercio a livello nazionale sei italiani su dieci hanno già fatto shopping nella settimana del Black Friday e una persona su due si è già portato avanti con i regali di Natale, puntando in particolare su capi d’abbigliamento (57%), prodotti di elettronica o elettrodomestici (44,7%), calzature e prodotti di estetica (35%)”.

In un contesto profondamente condizionato dalle gravi tensioni provenienti dallo scenario geopolitico, dall’inflazione e dall’aumento dei costi energetici le festività costituiscono una vera boccata di ossigeno per le imprese, se pensiamo che nel 2022 tre italiani su quattro hanno fatto regali di Natale e che ogni famiglia spenderà in media 1.538 euro, con un importo disponibile per i consumi da tredicesime che si aggira sui 36 miliardi di euro”.

Sosteniamo il commercio locale, puntiamo sui servizi, sul calore e l’empatia che solo i negozi di vicinato sono in grado di garantire e trasmettere, senza dimenticare che ogni saracinesca alzata e ogni vetrina illuminata in più rappresenta anchee un importante presidio di sicurezza per le nostre città e i nostri borghi” l’invito del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli. “Anche quest’anno abbiamo lavorato per organizzare e incentivare opportunità ed eventi in grado di rendere ulteriormente attrattivo e fruibile il nostro territorio, a partire da Pisa, dove siamo protagonisti con il bando di gara del Comune per l’organizzazione e la gestione delle iniziative e dei mercatini di Natale che ci siamo aggiudicati per il secondo anno consecutivo, ma anche su molti territori della provincia”.

Le iniziative natalizie entreranno nel vivo con il Natale nella Via en Rose, che si svolgerà sabato 2 dicembre in via San Francesco e piazza D’Ancona, con arte in strada e alle 17 l’esibizione del coro gospel Monday Girls e la possibilità di lasciare un dono presso le attività che saranno devoluti alla comunità Il Simbolo,in favore di donne e bambini in difficoltà economica e vittime di violenze. Venerdì 8 dicembre l’accensione degli alberi di Natale sul Litorale, a Marina di Pisa in piazza delle Baleari, e a Pisa in piazza XX Settembre. Lunedì 11 il Pranzo solidale “Natale per Tutti” organizzato da Confcommercio e Caritas presso la Camera di Commercio, che darà la possibilità a oltre 100 persone meno fortunate di sedersi a tavola e avere a disposizione un menù completo, dall’antipasto al dolce.

Tanti appuntamenti anche in provincia, a Casciana Terme con “Scopri Casciana Terme a Natale” dall’8 al 10 dicembre e “Un Fantastico Natale a Ponsacco” nel week-end del 16 e 17 dicembre.