Nuovo Regolamento dehors: “Regole certe e chiare e sostegno ai pubblici esercizi. Il via libera da Confcommercio”

Nuovo Regolamento dehors: “Regole certe e chiare e sostegno ai pubblici esercizi. Il via libera da Confcommercio”

Regole certe e chiare, per lavorare tutti di più e meglio. Via libera da parte di Confcommercio al nuovo Regolamento sui dehors del comune di Pontedera: “E’ il primo, importante passo per una città più bella, ordinata e decorosa” – lo definisce Mickey Condelli, presidente di Confcommercio Pontedera: “Come imprenditori siamo pronti a fare la nostra parte, perché è nel nostro interesse poter lavorare in un contesto cittadino più accogliente e attraente. La concessione di suolo pubblico per 10 anni, i due anni di proroga per mettersi in regola, il frazionamento in quattro rate e l’abbattimento del 25% della tassa sul suolo pubblico, sono altrettante certezze che vanno decisamente incontro a bar e ristoranti di tutta la città. C’è grande interesse, non abbiamo dubbi sul fatto che la categoria dei pubblici esercizi farà fino in fondo la propria parte”.

“Veniamo da un anno disastroso, ma la strada condivisa sin dall’inizio con il sindaco Matteo Franconi e con l’assessore al commercio Alessandro Puccinelli va proprio nella direzione da noi auspicata, ovvero maggiore qualità e uniformità – aggiunge il nuovo Responsabile sindacale della Confcommercio Provinciale Alessio Giovarruscio: “Se pensiamo che soltanto per il periodo delle festività natalizie, a causa delle restrizioni antiCovid, i pubblici esercizi italiani hanno perso 8 miliardi di euro, ci rendiamo conto delle enormi difficoltà che queste imprese stanno vivendo sulla propria pelle. Tuttavia, con l’approvazione di questo Regolamento, nel caso di Pontedera, possiamo guardare con più fiducia non solo ai prossimi mesi, segnati ancora dal Covid-19, ma soprattutto ai prossimi anni. A questo proposito, visto il perdurare dell’emergenza, abbiamo richiesto all’amministrazione comunale di azzerare il suolo pubblico anche per il 2021, e per supportare concretamente i pubblici esercizi nel lavoro, abbiamo già pronte delle proposte di liquidità immediata a condizioni davvero straordinarie per loro”.  

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama
Condividi la notizia: