Il DLGS 2014 che stabilisce che tutti gli imballaggi in legno destinati ad esportazione (come pallets, casse, gabbie, bobine e pianali di carico) siano sottoposti a trattamento termico “HT” o trattamento di fumigazione con bromuro di metile “MB” per l’eliminazione degli organismi nocivi e contrassegnati con apposito marchio identificativo, ha trovato recentemente una sua modifica obbligando anche i commercianti di tali imballaggi a verificare che i prodotti da loro venduti siano marchiati FITOK.

Questo comporta che tutte le imprese che:

• commercializzano pallets ed imballaggi in legno nuovi a marchio
IPPC/FAO importati dall’estero (solo Marchio IPPC/FAO) o prodotti in
Italia (IPPC/FAO e FITOK).
• commercializzano pallets ed imballaggi in legno usati a marchio
IPPC/FAO esteri e/o italiani (IPPC/FAO e FITOK).
• commercializzano pallet ed imballaggi di legno da loro prodotti e/o
riparati trattati in conformità all’ISPM n.15 in conto terzi.
hanno l’obbligo di aderire al Soggetto Gestore (Consorzio Servizi Legno Sughero) e conformarsi al suo Regolamento, essendo il “prerequisito” per poter ricevere l’autorizzazione dai Servizi Fitosanitari preposti.

Condividi la notizia: