Pisa: Commercianti di San Francesco riuniti in Assemblea su riqualificazione, parcheggi, sicurezza ed eventi

Si è affrontato il tema del rilancio del quartiere di San Francesco nel corso dell’assemblea dei commercianti promossa e organizzata da Confcommercio Provincia di Pisa nei locali del teatro Verdi, che ha visto la partecipazione degli assessori Paolo Pesciatini e Massimo Dringoli, rispettivamente al commercio e turismo il primo, urbanistica il secondo. Alessio Giovarruscio, Donatella Fontanelli e Martina Fabiani per ConfcommercioPisa hanno introdotto i lavori su di un ordine del giorno sui seguenti temi: riqualificazione e decoro urbano; parcheggi e viabilità; iniziative ed eventi.

Un quartiere che negli anni ’80 era molto vissuto, e che più recentemente, con l’introduzione della Ztl h24 si è trasformato in un vero e proprio deserto – ha ricordato qualcuno dei commercianti presenti. La richiesta unanime che gli imprenditori hanno rivolto ai rappresentanti della Giunta è stata quella di creare nuovi motivi di attrazione per questa zona, che vive per intero le problematiche del centro storico senza goderne dei benefici di flusso e fruizione. Tutti gli intervenuti hanno sottolineato la cronica scarsità di parcheggi, aggravata da un costo altissimo delle tariffe. Qualcuno ha proposto la possibilità di poter aprire finestre nella Ztl, mentre al contempo lo stesso assessore Dringoli, dopo aver ricordato alcune scelte infelici del passato che hanno penalizzato pesantemente il quartiere, non ultima la destinazione dell’ex fabbrica Marzotto, si è reso disponibile a esplorare nuove opportunità di parcheggio e a valutare con attenzione le proposte concrete che verranno dai commercianti.

Altro aspetto emerso nel corso dell’incontro, la necessità di realizzare una cartellonistica in più lingue, che sappia indirizzare adeguatamente i turisti alla fruzione delle molte bellezze presenti, così come c’è chi ha sottolineato l’opportunità di realizzare eventi, iniziative e mercati straordinari in una zona che per molti anni ha ospitato il mercato cittadino.

Ha evidenziato, insieme ad altri, alcune criticità relative alla sicurezza in particolare delle vie più nascoste, Daniela Petraglia, presidente di Confristoranti, mentre di fronte alle tante saracinesche chiuse, vedi il caso emblematico di via Rigattieri, in molti si sono detti d’accordo sull’individuare incentivi per attrarre nuove attività, rispettando parametri di qualità e diversificazione merceologica.

L’assessore Pesciatini, tra le tante risposte, ha colto l’occasione per annunciare una imminente iniziativa promossa dal comune in vista del 15 febbraio prossimo, data di nascita di Galielo Galilei, mentre Alessio Giovarruscio ha concluso l’incontro prefigurando i passi successivi: elaborazione di un documento di sintesi delle principali proposte dei commercianti da presentare successivamente alla giunta comunale.

Condividi la notizia:
error