L’operazione straordinaria Alto Impatto è la prima, concreta e importante risposta alle richieste che abbiamo portato al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica e auspichiamo che sia il primo di una serie di interventi mirati” il commento del presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi in seguito all’operazione condotta in zona stazione.

La sicurezza é un tema fondamentale per la tenuta del sistema imprenditoriale e commerciale della città e abbiamo apprezzato l’impegno assunto dalle forze dell’ordine in occasione del Comitato, che nel giro di pochi giorni si è tradotto in fatti concreti con l’azione in una delle zone più critiche della città, questa è la strada da perseguire”.

Siamo consapevoli della complessità del problema, ma siamo altrettanto convinti che sia importante dare segnali e risposte tempestive a imprenditori che investono per riqualificare la città, anche in zone dove purtroppo imperversano da troppo tempo fenomeni diffusi di illegalità. Continuiamo a garantire la massima collaborazione in piena sinergia con le forze dell’ordine” ribadisce Maestri Accesi.

Apprezziamo questo primo passo, al quale adesso devono seguire azioni di continuità verso tutti coloro che delinquono e non rispettano le regole, ponendo fine alle violenze e agli episodi di furti e spaccio così diffusi e pervasivi in zona stazione – afferma il vicepresidente vicario di Confcommercio Pisa Alessandro Trolese – con il corollario di danni economici e rischi per l’incolumità personale per chi invece lavora e investe nella sua regolare attività”.

È necessario che ognuno faccia la propria parte per risolvere in modo efficace e radicale i problemi che minacciano la sicurezza di negozi, locali e attività, cittadini e turisti” conclude Trolese.