Turismo

Alberghi, agriturismi, gestori di strutture ricettive all’aria aperta, imprese del comparto turistico, ricreativo e congressuale (stabilimenti balneari, complessi termali, porti turistici e parchi tematici)

  • Credito d’imposta fino all’80% per interventi di incremento dell’efficienza energetica, eliminazione di barriere architettoniche, interventi di manutenzione straordinaria e digitalizzazione

  • Contributo a fondo perduto fino al 50% delle spese sostenute per digitalizzazione, innovazione tecnologica ed energetica, imprenditoria femminile, imprese e società gestite da giovani

  • Garanzie sui finanziamenti per le imprese del settore turistico, per apertura di nuove attività da parte di giovani under 35, interventi di riqualificazione energetica e innovazione digitale

  • Contributi diretti alla spesa e finanziamenti agevolati per interventi di riqualificazione energetica, sostenibilità ambientale e innovazione digitale realizzati entro la fine del 2025

Agenzie di viaggio e tour operator

  • Credito d’imposta fino al 50% (fino a un massimo di 25mila euro) per investimenti e attività di sviluppo digitale

Ristorazione

  • Stanziati 10 milioni di euro per un nuovo contributo a fondo perduto destinato alle imprese della ristorazione

Agenzie Immobiliari

  • Gli agenti immobiliari saranno inseriti nell’elenco dei soggetti abilitati all’accesso al sistema telematico dell’Agenzia delle Entrate per la consultazione delle planimetrie catastali (previa delega da parte dell’intestatario catastale dell’immobile oggetto di consultazione)

Lavoro e Formazione

  • Per datori di lavoro privati viene introdotto l’obbligo di inviare le comunicazioni obbligatorie di instaurazione dei rapporti per chi presta lavoro intermediato da piattaforme digitali, anche in forma autonoma occasionale

  • Incremento del Fondo Nuove Competenze, con rideterminazione del limite delle entrate contributive per l’esonero del versamento del 100% dei contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro derivanti dalla conclusione di contratti di rioccupazione

Crisi d’impresa

  • Possibilità per le imprese in condizioni di squilibrio patrimoniale o economico-finanziario di perseguire il risanamento dell’impresa con il supporto di un esperto indipendente attraverso apposita piattaforma telematica

Confcommercio Provincia di Pisa resta a vostra disposizione per qualsiasi ulteriore informazione

scrivi
chiama

Tel. 050 25196 / 320 0861545

scrivi
chiama

Tel. 050 25196 / 320 0861545