Prefetto e provincia di Pisa possono ancora ripensarci, augurandoci che la politica, quella buona, possa trionfare sulla burocrazia. E’ un appello alla responsabilit