C’è tempo fino al 31 marzo per candidarsi

 

Prende il via con la presentazione ufficiale presso la sede di Confcommercio Pisa la seconda edizione del Premio di Laurea finanziato da Confcommercio Provincia di Pisa destinato a un laureato o una laureata in Economia del Corso di laurea in Strategia, Management e Controllo dell’Università di Pisa.

Dopo la prima edizione ritorna l’iniziativa che mette a disposizione 1.000 euro per premiare la tesi considerata più brillante e meritevole, con l’obiettivo di favorire, attraverso un sostegno diretto e concreto, l’aggiornamento professionale e l’inserimento nel mondo del lavoro dei giovani laureati.

Per il secondo anno presentiamo una bellissima iniziativa nata da un’idea sviluppata insieme al professor Vincenzo Zarone” annuncia il presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi “una partnership con l’Università di Pisa e il dipartimento del Corso di laurea in Strategia, Management e Controllo che rappresenta un grande orgoglio e una grande opportunità per la nostra associazione, segno tangibile di quanto vogliamo sostenere i giovani nel loro percorso formativo e professionale”.

Siamo davvero felicissimi di offrire anche quest’anno una nuova opportunità ai nostri studenti” afferma il presidente del Corso di laurea in Strategia, Management e Controllo Vincenzo Zarone. “È stato davvero molto bello vedere valorizzato il lavoro di tanti srudenti che nella prima edizione hanno presentato tesi interessanti su temi come l’economia del territorio pisano, il passaggio tra generazioni, l’imprenditoria femminile e l’approccio alla sostenibilità”.

Parla di “un reale momento di incontro tra università e lavoro” il delegato del Rettore per i Rapporti con il territorio dell’Università di Pisa Marco Macchia “iniziative come queste sono fondamentali perché centrano il valore dell’inserimento nel mondo del lavoro, tra l’altro in un corso di laurea con percentuali di occupazione altissime: l’81% degli studenti trova un impiego a un anno dal conseguimento del titolo”.

Un’iniziativa molto valida e veramente centrata sull’imprenditoria giovanile” dichiara l’assessore con delega ai rapporti con l’Università del Comune di Pisa Frida Scarpa, “stiamo pensando a una futura cooperazione che possa prevedere una compartecipazione dell’amministrazione con stanziamento di risorse in favore delle politiche giovanili”.

Un’iniziativa molto importante perché riesce a mettere in sinergia giovani, università e mondo del lavoro” le parole del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Federico Pieragnoli “il nostro compito all’interno del mondo datoriale è quello d valorizzare e far crescere le risorse umane, sensibilizzando tutte le parti in causa anche attraverso progetti come questo”.

Il progetto vincitore sarà annunciato in occasione della XVII edizione del Premio Giovani Imprenditori di Confcommercio Pisa, giovedì 11 aprile agli Arsenali Repubblicani di Pisa, con ospiti di assoluto rilievo, quest’anno dedicato al tema “Il Coraggio di Fare Impresa” annuncia il presidente del Gruppo Giovani Imprenditori Confcommercio Pisa Francesco Ciampi.

Presente alla conferenza stampa di presentazione la vicepresidente del Corso di laurea in Strategia, Management e Controllo, professoressa Federica De Santis.

Gli elaborati saranno valutati da un’apposita commissione. Potranno presentare la propria candidatura tutti i laureati che hanno conseguito il titolo di dottore magistrale in Strategia, Management e Controllo tra gennaio 2023 e marzo 2024. Ci sarà tempo fino al 31 marzo 2024 per inviare la domanda di ammissione al concorso e sarà sufficiente inviare un estratto della propria tesi di laurea (della lunghezza massima di tre pagine), seguendo le indicazioni del bando, disponibile sul sito www.confcommerciopisa.com.

La prima edizione del Premio di Laurea Confcommercio Pisa è andato alla neolaureata Martina Macchi, autrice della tesi “Sostenibilità ambientale e industria 4.0” .

È possibile inviare la documentazione per l’ammissione al concorso alla mail info@confcommerciopisa.it entro il prossimo 31 marzo.

Per maggiori dettagli e informazioni:

Luca Favilli