Prorogato l’invio telematico dei corrispettivi tramite il nuovo tracciato al 01/04/2021

Prorogato l’invio telematico dei corrispettivi tramite il nuovo tracciato al 01/04/2021

Viste le difficoltà conseguenti alla situazione emergenziale dal Covid-19, l’Agenzia delle Entrate ha prorogato al 1° aprile 2021 la data di avvio dell’utilizzo esclusivo del nuovo tracciato telematico dei dati dei corrispettivi giornalieri (TIPI DATI PER I CORRISPETTIVI – versione 7.0 – giugno 2020) e del conseguente adeguamento dei Registratori telematici (RT).

Per effetto della modifica, l’utilizzo del vecchio tracciato sarà consentito fino al 31 marzo 2021, restando ferma la possibilità di avvalersi del nuovo tracciato in via facoltativa.

L’adeguamento riguarda anche i registratori acquistati di recente, i quali se non aggiornati, da aprile non saranno in grado di inviare i dati degli incassi all’Agenzia delle Entrate, con conseguente irrogazione delle sanzioni previste.

Si precisa, invece, che non è prorogata la c.d. fase transitoria con la quale possono essere utilizzate le vecchie modalità di certificazione fiscale (scontrino/ricevuta fiscale), il cui termine era previsto al 31 dicembre 2020.

Vengono, inoltre, prorogati al 31 marzo 2021 anche i termini entro i quali i produttori possono dichiarare la conformità alle specifiche tecniche di un modello già approvato dall’Agenzia delle entrate.

Hai bisogno di ulteriori informazioni? Contattaci!

scrivi
chiama

Fabio Galletti

mail: f.galletti@confcommerciopisa.it

tel. 05025196

Condividi la notizia: