Ogni Cittadino dal momento in cui intende affidare la progettazione o anche solo l’esecuzione di lavori per la costruzione, la ristrutturazione o la manutenzione di un’opera edile assume gli obblighi e le funzioni del Committente, con importanti responsabilità penali in caso di mancato rispetto di tali obblighi.

Chi è il Committente ?

È il soggetto per conto del quale viene realizzata l’intera opera ovvero il proprietario o l’amministratore che decide di realizzare o ripristinare un’opera edile.

ESEMPIO FREQUENTE NON ESAUSTIVO DI SITUAZIONE IN CUI INCORRONO GLI OBBLIGHI DEL “COMMITTENTE”:

Privato che vuole realizzare opere edili di trasformazione muraria, ordinaria o straordinaria, anche solo interna del proprio appartamento o fondo, che esegua:

Opere edili murarie, anche se modeste e non coinvolgenti le strutture portanti, con PERMESSO DI COSTRUIRE, SCIA o con ATTIVITÀ di EDILIZIA LIBERA coinvolgenti:

  • l’impresa edile o lavoratore autonomo, per opere edili;
  •  una ditta o lavoratore autonomo, per le opere elettriche;
  •  una ditta o lavoratore autonomo, per le opere idrauliche;
  • una ditta o lavoratore autonomo, per le opere di imbiancatura e/o decorazione; una ditta o lavoratore autonomo, per le opere di installazione arredi fissi (bar attività commerciali in genere ecc.)

In allegato, la guida completa : RISCHIO COMMMITTENTE.

Per saperne di più, contattate il nostro ufficio Sicurezza.

Condividi la notizia: