Confcommercio: “Accolta la nostra richiesta. Un’occasione importante per le attività del centro storico”

“Finalmente è arrivato il via libera a una misura che abbiamo sempre richiesto e sostenuto: la sperimentazione della Ztl nel centro storico di San Miniato nei mesi estivi”. Giovanni Mori e Luca Favilli, presidente e responsabile territoriale di Confcommercio San Miniato, commentano positivamente l’introduzione di una novità “che in questo momento difficilissimo per le imprese può diventare un’importante occasione per incentivare la presenza di turisti e visitatori”. Dall’assemblea degli imprenditori di San Miniato è arrivato un convinto sì all’introduzione della zona a traffico limitato, che dopo un periodo di sperimentazione, prenderà il via dalle 20 alle 5 nel periodo estivo.

“La sperimentazione servirà per verificare l’impatto della Ztl e valutare eventuali aggiustamenti, con l’obiettivo di migliorare la fruizione del centro storico. San Miniato si è dimostrata negli anni un’eccellenza in quanto ad accoglienza, offerta commerciale e turistica, e le attività del centro svolgono una funzione essenziale per garantire questi standard. Le stesse attività che stanno soffrendo a causa della pandemia hanno bisogno di provvedimenti lungimiranti ed efficaci per poter tornare a lavorare accogliendo i clienti in piena sicurezza, in questo senso siamo convinti che la ztl serale possa rappresentare un’occasione importante per il centro storico”.

“Il provvedimento” precisano Mori e Favilli “non pregiudica la normale circolazione diurna e garantirà l’accesso ai residenti e alle attività commerciali per il carico e scarico. Le nostre richieste al comune sono sempre state improntate alla massima attenzione e prudenza nell’utilizzo dei varchi, affinché non diventassero un boomerang contro attività commerciali e negozi di vicinato. Gli imprenditori sono convinti la novità possa contribuire a incrementare il numero di visitatori a San Miniato, che potranno godere in piena sicurezza delle belle sere d’estate nei negozi, bar e ristoranti del centro storico. La pandemia sta mettendo a dura prova le attività del territorio, e a maggior ragione riteniamo importante mettere in campo tutti gli strumenti necessari per garantire agli imprenditori la possibilità di lavorare nelle migliori condizioni possibili”.

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama
Condividi la notizia: