“Ztl nessun passo indietro, il commercio di San Miniato deve riguadagnare il terreno perduto in questo anno e mezzo di pandemia”. I vertici di Confcommercio San Miniato tornano a ribadire la necessità di stabilire nei mesi estivi la Ztl in centro storico.

Parla di una “misura fin troppo importante per il commercio” – il presidente Giovanni Mori: “proprio perché veniamo da un anno e mezzo di pandemia, ricreare quanto prima le migliori condizioni di attrattività e di sicurezza per i visitatori e non solo diventa fondamentale. Commercianti e imprenditori sono i primi ad esserne consapevoli, come dimostra anche l’ultima assemblea. Si tratta adesso di mettere a punto tutti quei necessari aspetti tecnici per rendere più efficace la sperimentazione della Ztl, utile a rendere il centro storico ancora più bello, fruibile, sicuro e coinvolgente, a vantaggio di tutti: commercianti, residenti, turisti”.

“C’è da riprendere il filo bruscamente interrotto dalla pandemia, le imprese e i territori hanno una necessità assoluta di ripartire e di tornare a lavorare nelle migliori condizioni possibili. Il dialogo con l’amministrazione comunale è proficuo e l’obiettivo di un salto di qualità nella fruizione del centro storico resta condiviso, così come la disponibilità ad apportare eventuali misure correttive nel corso della sperimentazione” – aggiunge ancora il presidente di Confcommercio San Miniato.

“La sperimentazione della Ztl estiva è vitale, tanto più in questo momento, e non capisco chi mette come ostacolo la pandemia, quando in realtà è esattamente il contrario” – sottolinea ancora il responsabile territoriale di Confcommercio Luca Favilli: “La circolazione diurna non sarà in alcun modo pregiudicata e le nostre richieste sono sempre state improntate alla massima prudenza nel rispetto degli interessi delle imprese e di tutta collettività. Commercianti e residenti hanno molti più interessi in comune di quanto qualcuno dica strumentalmente e sostenga in pubblico”.

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama
Condividi la notizia: