Entro il prossimo 02.12.2013 (il 30.11 cade di sabato) va effettuato il versamento della seconda o unica rata dell’acconto IRPEF, IRES, IRAP, “cedolare secca”, IVIE e IVAFE.

In sede di determinazione della seconda (o unica) rata dell’acconto, è necessario considerare l’incremento disposto dal DL n. 76/2013 (Decreto c.d. “Lavoro”).

Pertanto a decorrere dal 2013 l’acconto IRPEF passa dal 99% al 100% e per il periodo d’imposta in corso al 31.12.2013 (2013 per i soggetti con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare), l’acconto IRES passa dal 100% al 101%.

I predetti aumenti hanno effetto anche ai fini IRAP e, pertanto, per i soggetti IRPEF e le società di persone l’acconto IRAP passa dal 99% al 100% a decorrere dal 2013, mentre per i soggetti IRES passa, per il 2013, dal 100% al 101%. Gli incrementi non si riflettono sul versamento dell’acconto della cedolare secca che rimane fissato al 95%.

 

Per maggiori informazioni contattare il nostro ufficio Servizi contabili e Fiscali

Condividi la notizia: