Sicurezza Provincia di Pisa (Dati Sole 24 Ore): “Sempre più furti e stupefacenti!”

Home » Blog » Sicurezza Provincia di Pisa (Dati Sole 24 Ore): “Sempre più furti e stupefacenti!”

Sicurezza Provincia di Pisa (Dati Sole 24 Ore): “Sempre più furti e stupefacenti!”

Pisa si conferma tra le prime province d’Italia per reati commessi e denunciati: esattamente 21.288, una media di 60 reati il giorno, due e mezzo ogni ora, con una variazione annua rispetto allo scorso anno del + 1%.

Niente di nuovo sotto il sole e seppur lieve, emerge ancora un incremento di reati rispetto al 2017” – ammette con amarezza la presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Federica Grassini nel commentare la statistica annuale del quotidiano economico: “Il dato che più ci preoccupa è che il 63% di tutti i reati sono furti, in valore assoluto 13.408 in un anno, con un impatto assai pesante sulla vita quotidiana di commercianti, imprenditori, turisti e cittadini”.

sicurezza Reati, furti, rapine l’indice della criminalità 2018 della tua città
Il Sole 24 ORE

Secondo i dati pubblicati dal Sole sono infatti “aumentati i furti con strappo (+44%), quelli con destrezza (+1%), i furti nelle abitazioni (+11%), mentre per i furti alle attività commerciali Pisa si conferma drammaticamente la sesta provincia in Italia, con 1.079 in un anno, 256 ogni 100.000 abitanti, 3 furti ogni giorno. E tutto questo al netto dei fenomeni di microcriminalità, che sono molto diffusi e che sempre più di frequente non vengono più neanche denunciati”.

Gli imprenditori hanno bisogno di risposte forti e convincenti” – ammette la presidente – “con più uomini dislocati sul territorio, controlli dinamici 24 ore su 24, applicazione rigorosa delle ordinanze, espulsioni e Daspo a soggetti che reiterano i reati. La sicurezza è una priorità assoluta per tutti, non possiamo permetterci di abbassare la guardia”.

Se la buona notizia è il calo delle rapine (-12%) a preoccupare la numero uno di Confcommercio è anche il dato sugli stupefacenti, con Pisa quinta in Italia e un incremento del +9%: “Occorre stroncare questo inaccettabile mix di droga e alcool, una miscela esplosiva e devastante, che ritroviamo in alcuni luoghi simbolo dello sballo giovanile, penso a piazza dei Cavalieri ma non solo, dove da troppi anni l’illegalità la fa da padrona”.

Condividi la notizia:
2018-10-24T15:09:52+00:00