Sistri – sistema di tracciabilità dei rifiuti, in vigore nel 2015

Home » Blog » Sistri – sistema di tracciabilità dei rifiuti, in vigore nel 2015

Sistri – sistema di tracciabilità dei rifiuti

Era stato annunciato da alcune settimane e, oggi, è arrivata la conferma definitiva.

Il Sistri – sistema di tracciabilità dei rifiuti – entrerà in vigore soltanto nel 2015.

La disposizione è infatti contenuta nel decreto Milleproroghe, approvato, in via definitiva, dal Senato ieri mattina.

Dunque, slitta di un anno l’entrata in vigore del nuovo sistema per conservare la memoria dei volumi di rifiuti prodotti, e, con esso, anche il dispositivo sanzionatorio, vero ambito prioritario per la riforma del meccanismo di tracciabilità.

Nella fattispecie, all’interno del decreto 150/2013, ribattezzato “Milleproroghe”, viene rinviata di cinque mesi la moratoria sulle sanzioni, con la relativa applicazione che partirà dal prossimo primo gennaio anziché dall’inizio del 2014.

Un altra novità sul Sistri, contenuta nel decreto Milleproroghe, riguarda l’utilizzo dei registri cartacei di tipo classico, i quali vengono anch’essi rinviati alla fine dell’anno, rimanendo, dunque, strumento valido e ufficialmente riconosciuto per l’utilizzo e l’archiviazione.

Condividi la notizia:
2016-10-06T14:03:32+00:00