Confinternazionalizzazione è uno degli ultimi sindacati costituiti in Confcommercio Pisa e intende racchiudere tutte quelle piccole e medie imprese e quei professionisti che vogliono lavorare e avere rapporti commerciali con l’estero. Formazione, informazione, start-up di impresa, analisi e ricerca di nuovi mercati, sono queste alcune delle parole chiave di Confinternazionalizzazione.

Antonio Spinello, 44 anni, titolare della Dolight, azienda pisana che opera nel settore informatico e commerciale, è stato eletto presidente del nuovo sindacato.

In un mondo ogni giorno più globale, dice Spinello, riscontriamo sempre più forte l’esigenza delle imprese di allargare i propri confini di business oltre il mercato nazionale. Per questo ci proponiamo come un punto di riferimento, ben consapevoli del fatto che per affrontare i mercati esteri sono necessarie conoscenze approfondite, contatti giusti, relazioni ad hoc. Lavoreremo per step, partendo sopratutto dalla formazione, dall’informazione, dallo studio e dalla ricerca di nuovi mercati. Non mancheranno convegni, work shop, incontri culturali e tutte le occasioni propizie di scambio con realtà estere simili alla nostra.

Soddisfazione per la costituzione del sindacato espressa da Federico Pieragnoli, direttore di Confcommercio Pisa: Procede spedito il nostro lavoro di rappresentanza delle imprese del commercio, dei servizi e del turismo. Il profilo stesso delle imprese sta cambiando rapidamente e come Confcommercio Pisa puntiamo a interpretare al meglio le esigenze, sempre nuove, delle piccole e medie aziende. Auguro un sincero buon lavoro al presidente Spinello e a tutto il suo gruppo.

Condividi la notizia: