Nella Sala delle Baleari del Comune di Pisa l’ultimo atto della competizione organizzata da Confcommercio Pisa e La Nazione.

Un riconoscimento per tutti i partecipanti

Oltre 40mila tagliandi raccolti e più di 40 bar, pasticcerie e caffetterie aderenti. Con questi numeri si conclude l’iniziativa “Un Caffè per Ripartire” organizzata da Confcommercio Provincia di Pisa e dal quotidiano La Nazione. L’emozionante cerimonia finale si è tenuta nella Sala delle Baleari del Comune di Pisa alla presenza del presidente e del direttore di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi e Federico Pieragnoli, di Guglielmo Vezzosi (Redazione centrale La Nazione Firenze), Paola Zerboni (caposervizio La Nazione Redazione di Pisa), Paolo Pesciatini (assessore al Commercio del Comune di Pisa), Massimiliano Angori (presidente della Provincia di Pisa e sindaco di Vecchiano), Elena Campera (consigliera comunale di Vecchiano) e Francesco Corucci (assessore ai Lavori Pubblici del Comune di San Giuliano Terme).

Una grande festa con protagonisti assoluti i pubblici esercizi di Pisa e del Lungomonte pisano più votati dai lettori, e che ha visto trionfare in classifica il Bar Janette di Migliarino con 6.965 tagliandi raccolti, seguito da Pasticceria Frangioni di Pisa (4.965 tagliandi), Pasticceria Bar Silvia di Vecchiano (3.193), Pasticceria Al Dolcemente di Pisa (2.795), Pasticceria Salsedo di San Giuliano Terme (2.374) e Pasticceria Leoni di Madonna dell’Acqua (2.235).

Ognuno dei primi sei classificati ha ricevuto una targa e uno speciale premio messo gentilmente a disposizione dagli sponsor Pelletteria Valigeria Lavarini, Gioielleria Benedetti, Ottica Simonelli, Guidi Uomo Abbigliamento, Ottica Bellagamba e Samovar Viaggi, mentre tutti i partecipanti hanno ricevuto uno speciale riconoscimento con foto ricordo del contest.

“La nostra vita senza il caffè sarebbe senza dubbio molto diversa, e non sono il solo a pensarla così, visto l’altissimo numero di tagliandi raccolti” afferma il presidente di Confcommercio Provincia di Pisa Stefano Maestri Accesi. “Bar, pasticcerie e caffetterie sono parte integrante della nostra quotidianità e gli imprenditori sono un punto di riferimento imprescindibile per la nostra comunità, oltre che baluardo di legalità, dobbiamo solo ringraziarli per l’impegno che mettono ogni giorno e a maggior ragione negli ultimi due difficilissimi anni”.

“Un’iniziativa che nasce grazie alla collaborazione e all’amicizia con Confcommercio” dichiara Guglielmo Vezzosi, della redazione centrale La Nazione di Firenze “Quando l’abbiamo presentata lo scorso autunno era ancora un momento difficile, contrassegnato da paura e incertezze, volevamo dare un segnale di ripartenza e ripresa e credo che il risultato sia stato raggiunto, considerati gli oltre 40mila tagliandi raccolti dalle attività aderenti”.

L’assessore al Commercio del Comune di Pisa, Paolo Pesciatini, ringrazia “Confcommercio e La Nazione per aver organizzato questa bellissima cerimonia che riconosce l’importanza dei pubblici esercizi e che assume ancor più valore in un periodo dove il lavoro ha subito contraccolpi drammatici”

“Una giornata di festa che premia l’impegno e soprattutto la resistenza dimostrata dai pubblici esercizi in questi due anni” il commento del presidente della Provincia di Pisa e sindaco di Vecchiano, Massimiliano Angori. “Per amore del lavoro e dei clienti sono riusciti a mantenere viva una comunità, grazie al loro impegno e alla loro presenza attiva”.

“I bar sono presidi di quotidianità in ogni momento della giornata, e anche nei momenti più duri hanno saputo accogliere i clienti con sicurezza e professionalità, questa iniziativa è un bellissimo riconoscimento al loro impegno” dice l’assessore ai Lavori pubblici del Comune di San Giuliano Terme, Francesco Corucci.

Ecco tutte le attività che hanno partecipato a “Un Caffè per Ripartire”: Bar Janette (Migliarino), Pasticceria Frangioni (Pisa), Pasticceria Bar Silvia (Vecchiano), Pasticceria Al Dolcemente (Pisa), Pasticceria Salsedo (San Giuliano Terme), Pasticceria Leoni (Madonna dell’Acqua), Passaparola (Calci), Caffè Odeon (Pisa), Pasticceria Lemmi (Cascina), Bar Il Chicco (Pisa), Bar Lumi (Pisa), Pasticceria Salvioli (Cascina), L’Angolo del Caffè (Pisa), Carraia del Nicchio (Pisa), Pasticceria Solforetti (Pisa), Caffè Siena (Pisa), L’Angolo Bar (Navacchio), House Cafè (Pisa), Bar Mannocci (Cascina), Bar Enrico (Pisa), ZanziBar (Pisa), Sciapò (Cascina), Bar Black&Blue (Pisa), Tirrenia Doc Caffè (Tirrenia), Bar Centro (Pisa), Salza (Pisa), Caffè dell’Ussero (Pisa), Il Barrino da Paolino (Vicopisano), Bar Kinzica (Pisa), Bar Quattro Passi (Pisa), Kosta Cafè (Tirrenia), La Caffettiera (Pisa), Bar pasticceria La Piazzetta (Pisa), Viavai Cafè (Pisa), Camarillo Cafè (Pisa), Matilde Cafè (Pisa), Ritros Bar (Pisa), On y Va (Pisa).

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama