Vendita e somministrazione alcolici: disciplinare di autoregolamentazione in cambio di un ampliamento dell’orario

Vendita e somministrazione alcolici: disciplinare di autoregolamentazione in cambio di un ampliamento dell’orario

“Vendita e somministrazione di alcolici fino alle 2: per i locali che sottoscriveranno un disciplinare di autoregolamentazione sarà possibile usufruire dell’estensione già a partire dal prossimo week end”. E’ questo l’esito di una collaborazione tra Confcommercio Provincia di Pisa e il sindaco di Pontedera Matteo Franconi. “Abbiamo chiesto al sindaco di rimodulare l’ordinanza per evitare il rischio concreto di interrompere sul nascere quella tanto attesa ripartenza dopo la fine del lockdown, che ha generato danni incalcolabili alle imprese” – dichiara il direttore di Confcommercio provincia di Pisa Federico Pieragnoli: “Per questo, sottoscrivendo un disciplinare di autoregolamentazione, i titolari di bar e locali di Pontedera potranno, fermo restando l’accordo del comune, avere la possibilità di estendere il limite di vendita degli alcolici dalle una alle due di notte”.

Il direttore di Confcommercio riconosce al sindaco di Pontedera “una grande e tempestiva disponibilità rispetto a quella che si configura come una esigenza vitale dei pubblici esercizi di Pontedera. Pubblici esercizi che già adesso, nella stragrande maggioranza, garantiscono un sano divertimento, condividono il percorso di sicurezza partecipata e che hanno approntato tutta una serie misure per ottemperare adeguatamente alle normative anti-Covid. D’altro canto, occorre salvaguardare equità e lealtà, e in caso di mancato rispetto delle regole, limitarsi a punire i singoli trasgressori”.

“Sottoscrivere il disciplinare comporterà pochi ma chiari impegni” – anticipa Valentina Savi, responsabile territoriale di Confcommercio – “che molti dei locali della città già ottemperano adesso. L’invito che rivolgiamo a tutte le attività di somministrazione, pub e attività connesse all’intrattenimento musicale interessate a sottoscrivere il disciplinare di autoregolamentazione è quello di contattarci al numero 324 0535005 o inviare un messaggio whatsapp allo stesso”.

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama
Condividi la notizia: