Confcommercio: Risultato straordinario, grazie alla collaborazione di tutti

Via libera da parte del vicesindaco Puccinelli che ci fa per la concessione di suolo pubblico locali di via Vittorio Veneto. E’ Confcommercio Pontedera, per bocca del suo presidente Mickey Condelli e del Responsabile Area Sindacale di Confcommercio Alessio Giovarruscio ad annunciare l’esito dell’incontro, che oltre al vicesindaco, ha visto la partecipazione delle attività di via Vittorio Veneto e rappresentanti della consulta dei cittadini di Fuori del Ponte.

“Le indicazioni del Governo e degli enti locali vanno nella direzione di estendere il più possibile le concessioni di suolo pubblico, un fattore che con l’avvento del Covid è diventato fondamentale per la stessa sopravvivenza delle attività di pubblico esercizio” – spiega il presidente Condelli: “Le attività di via Vittorio Veneto, considerata una strada ad alta percorrenza e quindi pericolosa, si sono sempre viste negare da parte dell’amministrazione comunale la possibilità di ottenere suolo pubblico. Adesso però, con l’aiuto e la collaborazione di tutti, la proposta che abbiamo formulato di un senso unico, è stata accolta, e questo permetterà alle imprese di poter finalmente lavorare come si deve”.

“Adesso ci speriamo davvero, perché sono settimane che lavoriamo con impegno e fiducia affinché le attività di pubblico esercizio di via Vittorio Veneto non fossero discriminate e destinate ad una inevitabile e ingiusta chiusura” – aggiunge il responsabile sindacale Alessio Giovarruscio: “Se tutto procede come previsto, quanto prima dovrebbe partire il senso unico della strada e le attività di somministrazione potranno ottenere la necessaria autorizzazione all’installazione dei gazebo, a partire da adesso e per tutta l’estate. Fino ad allora l’amministrazione ha comunque concesso la chiusura serale per fine settimana partendo dal venerdi. Un risultato che consideriamo straordinario, visti i precedenti, possibile grazie alla disponibilità del comune, alla tenacia degli imprenditori, alla collaborazione delle altre attività commerciali e al limpido buonsenso dei rappresentanti della consulta dei cittadini di Fuori del Ponte, che non faranno mancare il loro fondamentale sostegno alle attività commerciali”.

Per ulteriori informazioni:

scrivi
chiama
Condividi la notizia: